QUALCHE PRECISAZIONE..

” Riprendiamo post del 25 gennaio alle ore 16:46 sul Gruppo FACEBOOK Hamfest®”

L’ Hamfest® è una manifestazione che è cresciuta negli ultimi anni grazie alla partecipazione attiva di molte persone, siano essi amici, radioamatori, rivenditori o semplici simpatizzanti, al punto che la sua gestione è divenuta onerosa e l’impegno necessario alla sua preparazione diventava un lavoro con scadenze mensili sempre più serrate.
Sicuramente a molti non è sfuggito quali sviluppi e crescita ci sono stati a partire dal 2013 quando, da un padiglione di poco più di 1000 mq siamo arrivati a riempire, nell’edizione 2016, l’area espositiva de La Cattedrale a Pistoia di 3000 mq. con bel 270 tavoli oltre l’area meeting e le associazioni ed una partecipazione di espositori provenienti dell’estero.

Per questa crescita abbiamo ricevuto molti encomi, anche qualche critica, ma sicuramente abbiamo avuto la conferma del gradimento per la direzione che avevamo intrapreso.
Non era certo facile, alla fine dell’edizione 2016, pensare di incrementare ulteriormente questo sviluppo spinti dagli sponsor principali, potendo contare su pochi collaboratori, . Siamo tutti già molto impegnati fra lavoro, casa e famiglia e quindi ci voleva una decisione marcata che indicasse in quale direzione andare e sulla quale da mesi cercavo di riflettere per trovare una soluzione.

Personalmente, già dal termine della edizione 2016, avevo deciso di ritirarmi da questo compito e molti hanno subito compreso che l’ho fatto anche per rimanere più vicino alla mia famiglia e per la necessita di concentrare ulteriormente la mia attenzione sul lavoro delle mie aziende. Sapevo che molti mi avrebbero rinfacciato questa decisione, nel bene o nel male, fino al giorno in cui alcuni “personaggi” mi hanno dato un interessante suggerimento al fine di creare quella continuità che sarebbe venuta a mancare.

Così, a metà dicembre, discutendo intorno ad un tavolo, avviene sempre così in questi casi, ho accettato quanto mi è stato suggerito ed ho deciso di lasciare il compito di proseguire questa avventura a Silvia Bernasconi di ECCOFATTO, già organizzatrice di alcune manifestazioni rilevanti nel settore dell’elettronica e del consumer in Italia, anche se questo avrebbe comportato a delle rinunce.

Per questo nuovo corso che avrà in Italia il “progetto HAMFEST®” e per i suggerimenti ricevuti, vorrei ringraziare Mario Marcucci [Marcucci SpA], Franco Montagnani [Magic Phone], Giorgio Mossino [DAE Telecomunicazioni], Andrea Pineschi e Fabrizio Avancini [I.L. Elettronica], Davide Avancini [Radio-Line], Carlo Bianconi [Dealer Elecraft], Piero Begali e Fabrizio Fabi [Begali Keys], Simone Michalski [Parsic], Gianluca Del Testa, ed altri fra amici e simpatizzanti delle precedenti edizioni, che sono stati lo stimolo a cedere il marchio HAMFEST® alla Silvia di Eccofatto affinché porti avanti, spero con la collaborazione di tutti e che merita, quel progetto nazionale che vedrà riaffermarsi l’idea di avere manifestazioni dedicate al mondo dei radioamatori.

Luca Corsini
I5IHE®
Mr.Dots®